Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Abruzzo
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
Alghero aste
Cagliari aste
Chieti
Emilia Romagna aste
Firenze aste
Italia aste
L'Aquila
Lazio aste
Lombardia aste
News aste
Olbia aste
Post dalla rete
Roma aste
Sardegna aste
Sassari aste
Toscana aste
Zes agevolazioni
   


Fino a un massimo di 300 euro il contributo per ogni figlio

PIACENZA – È stato prorogato fino alle ore 12 di mercoledì 15 maggio il termine per presentare – attraverso l’apposito link online accessibile dal sito www.comune.piacenza.it – la domanda di contributo volto ad abbattere i costi delle rette di frequenza dei centri estivi. Un’iniziativa, varata nell’ambito del progetto per il contrasto alle povertà educative e la conciliazione vita–lavoro e cofinanziata dai Fondi europei della Regione Emilia Romagna, rivolta ai nuclei con attestazione Isee pari o inferiore a 24 mila euro, con figli di età compresa tra i 3 e i 13 anni (nati tra il 1° gennaio 2011 e il 31 dicembre 2021) o, in presenza di disabilità certificata dalla legge 104/1992, sino ai 17 anni, in tal caso senza limitazioni legate all’Isee. Entrambi i genitori – o l’unico se la famiglia è monogenitoriale – devono avere un’occupazione; in caso contrario, si considera valida la fruizione di ammortizzatori sociali o la sottoscrizione di un Patto di servizio quale misura di politica attiva del lavoro. Possono essere ammesse anche le richieste di contributo di coppie in cui uno solo dei genitori possieda i requisiti indicati, laddove l’altro sia impegnato in modo continuativo in compiti di cura, con riferimento a componenti del nucleo familiare con disabilità grave o in condizioni di non autosuffiicienza.

Il contributo potrà essere pari a 100 euro per ciascuna settimana se la retta è uguale o superiore a questa cifra, sino a un massimo di 300 euro per ciascun figlio; in caso contrario verrà equiparato alla tariffa stabilita dal gestore e la minore spesa rispetto al massimale di 100 euro potrà consentire di ampliare il periodo di frequenza. L’elenco dei centri estivi aderenti al progetto, compresi nell’elenco del Distretto “Città di Piacenza”, è consultabile sul sito web comunale, ma è possibile anche l’iscrizione a un centro appartenente ad altro Distretto dell’Emilia Romagna, purché abbia aderito all’iniziativa.

Qualora le richieste superino le risorse disponibili, verrà stabilita una graduatoria sulla base del valore Isee, con priorità ai bambini e ragazzi che abbiano una certificazione di disabilità secondo la legge 104 e, a parità di condizioni economiche, con priorità ai bambini più piccoli. La domanda di contributo non ha valore di iscrizione al centro estivo: prima di presentare la richiesta, le famiglie interessate devono prendere contatto con i gestori per verificare la disponibilità di posti, le modalità di iscrizione o pre-iscrizione e tutte le informazioni relative a periodi, orari e funzionamento del servizio. Il gestore prescelto rilascerà al nucleo familiare una dichiarazione che documenti l’avvenuta iscrizione o pre-iscrizione, da allegare alla domanda, con l’avvertenza che il genitore che presenta quest’ultima dev’essere anche l’intestatario delle ricevute di pagamento del centro estivo.

Per i bambini e ragazzi che necessitino di assistenza dedicata, occorrerà presentare al gestore la “certificazione centri estivi” rilasciata dalla Neuropsichiatria Infantile Ausl, da cui risulti il rapporto numerico minore/educatore.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.comune.piacenza.it, ma per chiarimenti e supporto nella compilazione della domanda online è possibile rivolgersi allo sportello Informafamiglie alla Galleria del Sole (tel. 0523-492380, operativo lunedì e giovedì dalle 9 alle 17, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13), o alle sedi degli sportelli Informasociale: in via Taverna 39 (0523-492731),dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30, il lunedì e giovedì anche dalle 15.30 alle 17.30; in via XXIV Maggio 28, tel. 0523-492022, il lunedì e giovedì dalle 8.45 alle 13 e dalle 15.30 alle 17.30, il mercoledì e venerdì dalle 8.45 alle 13.

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui